Amalfi Coast Luxury Villa Rentals Specialists
Dall'Italia +39 335 6891661 Dall'estero +378 941108

Le tappe del gusto in Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana non è solo stupenda da guardare: è un luogo da assaporare e respirare intensamente, un tripudio non solo per gli occhi ma anche per il palato.
I sapori della cucina campana arricchiscono l'immaginario dei viaggiatori quanto le spiagge dorate e il mare cristallino, cementandosi in un indissolubile legame nelle zone della Costiera, meta indiscussa del gusto e luogo prediletto dei gourmet.
Tieniti pronto ad un viaggio enogastronomico variegato e sorprendente tra antichi e nuovi sapori, ricette tradizionali e virtuosismi contemporanei, prodotti tipici e ispirazioni internazionali che deliziano lo spirito e il corpo.

I prodotti di questa zona sono noti in tutto il mondo per la qualità e le proprietà organolettiche: primo fra tutti la mozzarella e il fiordilatte di Agerola, il Carciofo Tondo di Paestum, il Fagiolo di Controne, i pomodori, l'olio extravergine, i formaggi come la cacioricotta e il caciocavallo podolico, i fichi bianchi e il miele.
Ma procediamo per gradi... di colore!

Giallo sole, giallo limone

I limoni sono uno dei simboli della Costiera Amalfitana, puntinando il paesaggio come mille soli sospesi nei profumati giardini a terrazzamento. Ed è all'ombra delle tradizionali pagliarelle sostenute dai pali in castagno che crescono Ovale di Sorrento e Sfusato Costa di Amalfi, i due limoni Igp vanto dell'intera costa e ingredienti principali di tante ricette tipiche: dai primi piatti come i ravioli di ricotta insaporiti con la scorza grattugiata ai secondi come le fette di mozzarella affumicate tra le foglie di limone, dai dolci come il babà, le delizie e i gelati al liquore più famoso, il limoncello.

L'azzurro del mare in tavola

I piatti della cucina amalfitana sembrano celebrare tutta la ricchezza dei fondali marini. Il meglio del pescato del giorno esalta soute' e scialatielli ai frutti di mare, con gamberi, pezzogne, occhiate, ricciole, polpi, pesce azzurro freschissimi. Ma sono le alici, da sempre considerate un piatto umile, da cui si ricava uno dei prodotti culinari più amati: la Colatura di alici di Cetara, un distillato considerato l'erede dell'antico garum romano.
Nel borgo marinaro di Cetara, il 25 marzo alla festa dell'Annunziata, ha inizio il lungo e complesso procedimento di lavorazione della Colatura, che termina alla fine di luglio.
Attraverso fasi di scolo, filtraggio e pressatura si ottiene un concentrato dal colore giallo ambra e dal profumo intenso di cui bastano poche gocce per trasformare il più semplice piatto di pasta in un trionfo di sapore.

Bianco latte dei Monti Lattari

La conformazione unica del territorio, dove zone di mare si alternano ad aree collinari, contribuisce alla produzione di specialità casearie di prima scelta.
I Monti Lattari, noti sin dai tempi dei romani per l'allevamento e la pastorizia, conservano ancora oggi una tradizione casearia, tramandata e perpetrata da piccole aziende familiari in località come Agerola e Tramonti.
Ricotta, mozzarella, provola e fiordilatte sono i prodotti di punta della zona e dell'Italia intera, con persone provenienti da ogni dove per acquistare queste prelibatezze. Tra i formaggi da provare c'è il Provolone del Monaco, così chiamato dal mantello, simile al saio monacale, con cui i casari erano soliti proteggersi dal freddo mentre trasportavano i loro prodotti fino a Napoli.

La ricotta freschissima è l'ingrediente principale dei ndunderi, un tipo di gnocchi di Minori, proclamati dall'Unesco una delle paste più antiche del mondo.

Un arcobaleno di dolci sapori

La Costiera è veramente dolce se consideriamo l'offerta svariata di leccornie dai sapori avvolgenti ed estasianti con cui chiudere il pasto: dalle dolcezze alla crema alle delicatezze alla frutta realizzati secondo ricette tradizionali o spesso rivisitati con inventiva dai maestri pasticcieri. Sfogliatelle, babà, pastiera, delizie al limone, ricotta e pere realizzati con i latticini di Tramonti, famosa per i prodotti caseari, sono solo alcuni esempi di questo paradiso dei golosi.

Considerato una star internazionale per la sua arte pasticcera, Salvatore De Riso è una istituzione a Minori e nella sua pasticceria in Piazza Cantilena puoi assaggiare dolcezze tipiche come le paste aragostelle alla crema, e soprattutto la Torta ricotta e pera che lo ha reso famoso.

Accompagna i dessert con il liquore Concerto: una speciale miscela di erbe tipiche delle zone collinari della Costiera, macerate in alcool per 40 giorni. La ricetta originale è gelosamente custodita dalle anziane e dai monaci di Tramonti e Maiori, che per produrre il liquore acquistano nelle farmacie locali la base per l'infuso, a cui va aggiunto uno sciroppo di acqua, orzo, caffè e zucchero.

Le specialità da non perdere:
  • Il limoncello preparato con l'Ovale di Sorrento e Sfusato Costa di Amalfi
  • Gli spaghetti alla Colatura di Alici di Cetara
  • Il Fiordilatte di Agerola e Tramonti
  • La Torta Ricotta e Pere di Minori
  • Liquore Concerto di Maiori
Organizziamo per te
  • Wine Tasting Tour
  • Gourmet Tour
  • Lezioni di cucina tipica
  • Cene private con chef professionista

Non sai da dove cominciare?

I nostri specialisti sapranno consigliarti la villa di lusso perfetta per te! Progettiamo insieme la tua vacanza da sogno in Costiera Amalfitana.

( )